Come riconoscere, se e quando, le tue torri evaporative hanno bisogno di una cura ricostituente?

 

Ci sono dei momenti in cui so che si vuol avere la certezza che le torri di raffreddamento stiano offrendo prestazioni in linea con il rendimento previsto,

 

E ti capisco.

 

E fai bene.

 

Un gruppo frigo di refrigerazione è come un treno costituito da diversi vagoni.

 

E se un vagone va in crash tutto il treno deraglia.

 

Ecco quali sono i tre punti cruciali per aver almeno tutte le prestazioni previste dalle tue torri di raffreddamento.

 

Una torre di raffreddamento è una macchina fantastica.

 

Con poco lavoro (inteso come energia elettrica), e tanta intelligenza (l’utilizzo delle proprietà dell’acqua), permette di disperdere in aria tutto il calore raccolto dal refrigerante del gruppo frigo.

 

E’ una macchina fantastica perchè “correndo” in poco meno di qualche metro ha abbattuto la temperatura dell’acqua di molti gradi centigradi!

 

”La proprietà fondamentale che ci interessa in questo articolo è il principio di evaporazione sfruttato dall’intelligenza della macchina torre.

 

Le molecole più calde dell’acqua riscaldata dal chiller evaporano (cambiando stato da liquido a gassoso) abbassando notevolmente la temperatura media dell’acqua. Ecco perchè si chiamano anche torri evaporative.

 

Ma questo principio riguarda solo il pelo libero.La superficie dell’acqua.”

 

Ecco quali sono i punti cruciali di una torre di raffreddamento:

 

Di seguito ecco come riconoscerli, come verificarli e perchè farlo.

 

1) Ugelli di nebulizzazione

 

Lo scopo degli ugelli in una torre evaporativa è quello di nebulizzare, il più finemente possibile in micro-goccioline l’acqua calda in modo tale da poter permettere la massima dissipazione del calore.

 

Il video mostra il principio di funzionamento degli ugelli di una torre evaporativa.

 

  • Quando è stata l’ultima volta che hai fatto controllare il funzionamento degli ugelli?
  • Quanto meno sarà raffreddata l’acqua di torre se 3 ugelli ogni 10 fossero intasati, bloccati?

 

L’ugello è inserito su una dorsale di distribuzione dell’acqua di ritorno calda.

 

Non dimenticare neppure di verificare che la rampa non sia intasata. Parzialmente ostruita.

 

La torre di raffreddamento è un sistema aperto all’ambiente esterno per cui è soggetta a raccogliere materiali diversi che possono intasare ed ostruire i suoi elementi.

Ad esempio puoi trovare in una torre evaporativa masse di alghe, foglie, piume di uccello, polveri, pappi.

I pappi sono quelle parti piumose e leggere di alcuni frutti e di alcuni semi per la diffusione dei semi grazie la vento.

 

2) Pacco di scambio della torre.

 

E’ quel materiale di riempimento, in genere PVC chiamato anche pacco alveolare, che ha il compito di mantenere il più possibile dispersa l’acqua. Precedentemente nebulizzata dagli ugelli, in modo tale da permettere la massima evaporazione di calore.

Viene chiamato anche pacco lamellare poichè una volta era costituito da lamelle in legno. Esistono diversi tipi. Nido d’ape, Film, fogli plastici affiancati ma….

 

Il pacco può essere intasato, ostruito, incrostato da alghe, detriti, sedimenti, depositi di incrostazioni, scaglie di incrostazioni. In questi casi diminuisce la superficie dell’acqua a contatto con l’aria.

 

  • Quanto meno raffredderà la vostra torre in questi casi?

 

Raccomandiamo di verificare lo stato del pacco sia sopra che sotto.

Pacco di scambio torre di raffreddamento intasato

Pacco di raffreddamento intasato ed ostruito. L’acqua è canalizzata.

Oltre a ciò, ti raccomando  di verificare che non si siano formate delle canalizzazioni concentrate di acque, come in foto.

Una buona torre di raffreddamento in genere ha sportelli d’ispezione, passi d’uomo in entrambe le aree.

 

L’acqua di torre appena fuoriesce dal pacco ha già raggiunto quasi il suo massimo raffreddamento possibile. Incredibile! Qualche spanna sopra ed era ancora ben più calda!

 

3) Vasca di raccolta dell’acqua raffreddata dalla torre.

 

Da questo bacino parte l’acqua di raffreddamento per compiere il lavoro previsto.

 

Periodicamente è necessario verificare trasparenza, torbidità, materiali e sostanze a galla, sporcizia, polveri, fanghi depositati sul fondo che potrebbero facilitare inquinamenti ed essere aspirati dalla pompa, bloccare le giranti ma soprattutto essere trasportati laddove è necessario avere acqua ben raffreddata su superfici di scambio pulite.

 

Questa stessa acqua viene anche usata, in alcuni casi, per il raffreddamento dell’olio del compressore del gruppo frigo.

 

  • Che cosa potrebbe succedere alle vostre celle frigorifere se il compressore si bloccasse per alta temperatura?

 

Da oltre vent’anni affronto con persone come voi questo tipo di problematiche. Contattami se vuoi trovare la soluzione ad alcuni tuoi pensieri su questi temi.

Il sito è organizzato in due sezioni. Questo articolo fa parte della categoria Refrigerazione che ti permette di sfruttare tutte le qualità dei componenti del tuo impianto con di raffreddamento mettendoti a disposizione le informazioni per evitarne le principali problematiche. Scopri quali sono le iniziative che puoi applicare subito nel tuo impianto!

In questi altri articoli puoi leggere altro a proposito di:

  1. Come cribbio e’ stato possibile che 3 torri di raffreddamento abbiano dimezzato la loro vita utile?
  2. Che cosa è il principio di evaporazione e perchè permette ad una torre di raffreddamento di consumare meno energia di altri tipi di impianti?
  3. Come mai sono costretto a ricorrere al lavaggio chimico acido? Come posso fare ad evitarlo?Questo tipo di lavaggio può rovinarmi l’impianto?